Pubblicato il: 22 settembre 2015 alle 4:28 pm

Preparazione positiva

Allenamenti estivi senza intoppi

Ciao amici! Dopo un lungo e colpevole silenzio da parte mia, eccomi di nuovo qui ad aggiornarvi sulla mia stagione di allenamenti. Eh si perchè, come  molti di voi che mi seguite da qualche anno sapete, l’estate è il periodo nel quale si lavora di più e si mette “fieno in cascina” per la stagione invernale. Tanto volume di allenamento, tante ore di bici, corsa o ski-roll quindi, senza dimenticare le sedute di rafforzamento in palestra e le lunghe camminate in montagna. Senza dubbio non c’è da annoiarsi grazie alla grande variabilità di mezzi di allenamento che il nostro sport ci permette. 

Ora inizia la fase più delicata di avvicinamento alla stagione agonistica, quella in cui gli allenamenti di qualità entrano di prepotenza nel programma di allenamento e dove si inizia a ricercare la neve dei nostri ghiacciai per poter sciare. Le problematiche da affrontare aumentano: i primi freddi, gli allenamenti in quota, i giusti tempi di recupero per gli allenamenti intensi sono tutte variabili da tenere in considerazione per trovare il giusto mix fra allenamento e freschezza fisica. L’ esperienza ( che non mi manca….) aiuta certamente a calibrare il tutto, ma ogni stagione ha una sua storia e il nostro fisico risponde diversamente agli stessi stimoli, rendendo la teoria dell’ allenamento qualcosa di lontano da una teoria scientifica….ma questo è forse il bello dello sport…. 

Quindi avanti tutta con il solito impegno e tanta voglia di mettersi in gioco… A presto!!!